Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / “NON CADERE NELLA TRAPPOLA”, A CAMPOBELLO, IL 5 FEBBRAIO, UN SEMINARIO PER PREVENIRE LE DIPENDENZE

“NON CADERE NELLA TRAPPOLA”, A CAMPOBELLO, IL 5 FEBBRAIO, UN SEMINARIO PER PREVENIRE LE DIPENDENZE

L’iniziativa è promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’Amministrazione comunale è partner del progetto di cui è capofila il consorzio Solidalia
“NON CADERE NELLA TRAPPOLA”, A CAMPOBELLO, IL 5 FEBBRAIO, UN SEMINARIO PER PREVENIRE LE DIPENDENZE

Comunicato Stampa n. 015 del 01/02/2019

Si terrà martedì 5 febbraio alle ore 9.30, nell’auditorium dell’ex chiesa dell'Addolorata (in piazza Addolorata, n.1) il seminario “Itinerari per la prevenzione delle dipendenze”, realizzato nell'ambito del progetto “Non cadere nella trappola” promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Politiche Antidroga con l’obiettivo di prevenire l’uso di sostanze psicotrope e stupefacenti fra i giovani con particolare attenzione anche all’uso controllato e responsabile del web.

 

L’iniziativa fa, dunque, tappa al comune di Campobello di Mazara – partner del progetto – e prevede un’importante giornata di formazione e sensibilizzazione aperta alla cittadinanza e rivolta in particolar modo a studenti, famiglie e insegnanti, che avranno modo di assistere a diversi interventi e testimonianze volti a far acquisire una maggiore consapevolezza sui rischi del web, favorendone, invece, un uso creativo, critico e costruttivo e approfondendo temi inerenti la prevenzione dell’uso delle sostanze stupefacenti.

 

Interverranno: il Sindaco di Campobello di Mazara Giuseppe Castiglione; l’assessore comunale alle Politiche sociali Bartolomeo Dilluvio; il presidente del Consorzio Solidalia Maria De Vita; Guido Faillace (UOC Dipendenze Patologiche Ser.T); una rappresentanza della Consulta Giovanile Provinciale, il responsabile Ser.T di Alcamo Vincenzo Trapani; la Prefettura di Trapani con l’intervento di un funzionario assistente sociale; la comunità “Svolta per la rinascita”; Michele Schifano (U.O.C, Servizio di Psicologia, Asp di Trapani); Francesco Lucido (UO Osservatorio infanzia e adolescenza). A moderare i lavori saranno Ivana Simonetta e Nicola Pollina, rispettivamente project manager e psicologo di progetto.

 

Il progetto “Non cadere nella trappola”, di cui è capofila il Consorzio Solidalia onlus, coinvolge 8 comuni della provincia di Trapani (Marsala, Paceco, Buseto Palizzolo, Custonaci, Erice, Valderice e San Vito Lo Capo e Campobello di Mazara) e annovera tra gli associati la Prefettura di Trapani, il Comune di Marsala, l’Unione dei Comuni Elimo Ericini, il Comune di Campobello di Mazara, l’ASP Trapani, l’Associazione MediAzione, Associazione Amunì Step by Step.

 

Per ulteriori informazioni: www.noncaderenellatrappola.it

 

  

                                                                                                                                        

                                                                                                                                                            Il Portavoce

                                                                                                                                                Antonella Bonsignore

This is Sliced Diazo Plone Theme