Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / Il sindaco Castiglione replica al consigliere Di Maria, intervenendo sul ProTour 2016 patrocinato gratuitamente dal Comune

Il sindaco Castiglione replica al consigliere Di Maria, intervenendo sul ProTour 2016 patrocinato gratuitamente dal Comune

«Polemiche artatamente costruite per screditare un evento che avrà tante ricadute positive sull’immagine e sull’indotto di Tre Fontane»

Comunicato Stampa n. 178 del 05/08/2016

«Le sterili polemiche artatamente costruite, in questi giorni, dal consigliere comunale Tommaso Di Maria, intorno al torneo di Beach Volley “Protour 2016” che animerà la spiaggia di Tre Fontane dal 10 al 13 agosto prossimi, hanno il solo obiettivo di screditare una manifestazione sportiva molto prestigiosa in cui il Comune ha creduto e che apporterà sicuramente tanta visibilità positiva alla frazione di Tre Fontane, potenziando di conseguenza anche l’indotto economico». Ѐ la dura replica del sindaco Giuseppe Castiglione al consigliere comunale Tommaso Di Maria, che, in diverse occasioni, in questi giorni, è intervenuto a mezzo stampa e sui social network, sollevando illazioni e, finanche, definendo “inopportuna” la concessione da parte dell’Amministrazione comunale del patrocinio gratuito alla World Beach Volley Federation promotrice della manifestazione sportiva. «Un evento – aggiunge il sindaco Castiglione – che ha ottenuto enorme successo internazionale e che porterà sulle nostre spiagge atleti e campioni provenienti da tutto il mondo e tantissimi visitatori, con notevoli ricadute positive anche sull’economia locale. Tutte le attività ricettive e commerciali locali – dice ancora il sindaco – non potranno infatti che beneficiare dell’evento, che per diversi giorni animerà la frazione di Tre Fontane.  Appare dunque assurdo - afferma ancora il Sindaco – che il consigliere Di Maria, forse in cerca di vana gloria, possa arrivare a strumentalizzare una manifestazione sportiva così prestigiosa e che gode anche della partnership di tante altre importantissime istituzioni come l’ONU, l’Unicef e l’Istituto internazionale dell'Infanzia, definendo addirittura “inopportuno” il patrocinio da parte del Comune. Nonostante sia stato più volte chiarito da più parti – spiega ancora il Sindaco – mi corre, inoltre, l’obbligo di ribadire – sperando di farlo per l’ultima volta -  che il Comune di Campobello ha concesso esclusivamente il patrocinio gratuito, autorizzando l’evento e sostenendolo fortemente anche dal punto di vista tecnico, logistico e della pubblica sicurezza, senza l’erogazione di alcun contributo. Ma anche quest’ultimo aspetto è stato, a mio avviso, artatamente travisato da un consigliere comunale che non ha avuto alcuna esitazione a gettare ombre su un’iniziativa che, invece, rappresenterà per Campobello solo una buona vetrina e valida occasione di crescita sportiva e culturale. Per l’ennesima volta – conclude il sindaco – con grande amarezza, sono costretto a registrare un nuovo sterile attacco politico che si ripercuote negativamente sull’immagine di Campobello. Un’immagine che, in qualità di Sindaco, sento di dover difendere e tutelare in tutte le sedi. Resta la tristezza nel dover constatare che c’è chi, pur di cavalcare l’onda della mera speculazione politica, pur essendo anagraficamente giovane, non riesce a guardare oltre, aprendosi a nuove prospettive di crescita per la nostra città».  

 

 

 

 

 

Il Portavoce

Antonella Bonsignore

This is Sliced Diazo Plone Theme