Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / L’Amministrazione comunale affida il Baglio Florio alla Pro Loco Costa di Cusa

L’Amministrazione comunale affida il Baglio Florio alla Pro Loco Costa di Cusa

L’associazione gestirà in forma associata con il Comune i servizi di accoglienza e di informazione turistica
L’Amministrazione comunale affida il Baglio Florio alla Pro Loco Costa di Cusa

Comunicato Stampa n. 145 del 04/07/2016

Sarà la Pro loco “Costa di Cusa” a gestire il Baglio Florio di Campobello di Mazara. A fronte della richiesta avanzata dall’associazione, l’Amministrazione comunale del sindaco Giuseppe Castiglione ha, infatti, deciso di stipulare una convenzione della durata di 4 anni per la gestione associata dell’antico Baglio di proprietà comunale che si trova all’ingresso del parco archeologico delle Cave di Cusa. In base alla delibera n. 208 del 29 giugno scorso, in particolare, la Pro Loco si occuperà dei servizi d’informazione e di accoglienza turistica, impegnandosi inoltre a curare la biglietteria del Museo della civiltà contadina i cui reperti sono già ospitati all’interno del Baglio. L’associazione si farà inoltre carico della sistemazione e della cura dei luoghi e si farà promotrice di una serie d’iniziative culturali, tradizionali, eno-gastronomiche e folkloristiche. La concessione dell’immobile in forma associata, inoltre, prevede la possibilità, da parte dell’Amministrazione comunale, di concedere i locali in uso anche ad altri soggetti, che potranno organizzare i propri eventi all’interno del Baglio, previa autorizzazione del Comune e nel rispetto delle manifestazioni già programmate dalla Pro Loco. «Sono certo – dichiara il sindaco Castiglione – che la Pro Loco di Campobello saprà curare e valorizzare il Baglio Florio, riferimento emblematico di altissimo valore culturale, restituendolo nuovamente alla fruizione pubblica. Sin dal momento del mio insediamento ho, infatti, sempre puntato a creare una forte sinergia con tutte le associazioni del territorio e, in maniera, particolare con la Pro Loco, che tra le proprie finalità istituzionali persegue proprio quella di promuovere il territorio. In virtù di un accordo con l’ente Parco, tra l’altro, contiamo di istituire all’interno del Baglio una biglietteria che darà la possibilità di poter visitare con un unico ticket sia le Cave di Cusa sia i templi di Selinunte».

 

 

Il Portavoce

Antonella Bonsignore

This is Sliced Diazo Plone Theme