Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie / LA REPLICA DEL SINDACO CASTIGLIONE SUL PIANO REGOLATORE GENERALE: «LE SPUDORATE MENZOGNE DI MANGIARACINA SONO INACCETTABILI. È STATO LUI AD INSABBIARE IL PRG. A BREVE NOI LO APPROVEREMO»

LA REPLICA DEL SINDACO CASTIGLIONE SUL PIANO REGOLATORE GENERALE: «LE SPUDORATE MENZOGNE DI MANGIARACINA SONO INACCETTABILI. È STATO LUI AD INSABBIARE IL PRG. A BREVE NOI LO APPROVEREMO»

LA REPLICA DEL SINDACO CASTIGLIONE SUL PIANO REGOLATORE GENERALE: «LE SPUDORATE MENZOGNE DI MANGIARACINA SONO INACCETTABILI. È STATO LUI AD INSABBIARE IL PRG. A BREVE NOI LO APPROVEREMO»

Comunicato Stampa n. 194 del 31/10/2018

«Le spudorate menzogne di Daniele Mangiaracina sul Piano Regolatore Generale sono inaccettabili. Mi corre l’obbligo di replicare duramente alle gravi accuse mosse da un ex sindaco che evidentemente ha scelto di anticipare una campagna elettorale subdola e sleale anche nei confronti della cittadinanza al fine di ristabilire la verità dei fatti, fornendo una corretta informazione ai cittadini campobellesi, che non possono e non devono in alcun modo correre il rischio di essere manipolati da informazioni circolanti senza filtro sui social network e pubblicate anche su locali mezzi di informazione senza che prima siano state verificate.

Arrogarsi la paternità di un PRG che era stato redatto prima della sua sindacatura, e precisamente durante quella dell’ex sindaco Fazzuni, è infatti una falsità asserita consapevolmente. Mangiaracina, al contrario, ha determinato la totale insabbiatura del Piano Regolatore Generale e a dimostrarlo chiaramente sono gli atti.

Infatti, a causa delle gravi inadempienze da parte dell’Amministrazione Mangiaracina nell’approvazione del PRG, lo stesso è stato approvato con due separate delibere dell’1/12/2003 e del 7/04/2004 da parte di un commissario ad acta nominato dalla Regione (e quindi non da parte di Mangiaracina). Successivamente, in data 31/01/2006, e quindi sempre durante la sindacatura di Mangiaracina, l’Assessorato regionale aveva richiesto al Comune di fornire entro 30 giorni le dovute controdeduzioni sulle zone stralciate. La suddetta nota al Comune è stata protocollata in entrata il 13 febbraio 2006  e inoltrata dall’ex Sindaco al dirigente dell’Urbanistica di allora, l’arch. Francesco Di Stefano, stranamente soltanto il 10 marzo 2006 e quindi ben 13 giorni dopo che i termini richiesti dall’ARTA erano ampiamente scaduti.

Come vedete, cari concittadini, i fatti parlano esplicitamente: l’unico responsabile di avere tenuto nel cassetto il PRG di Campobello è proprio l’ex sindaco Mangiaracina, per quale motivo o interesse lo abbia fatto non spetta a me dirlo in questo contesto. Quello che, invece, posso sostenere con fatti alla mano è che Mangiaracina oggi mente sapendo di mentire su un argomento molto delicato per la nostra città, invocando finanche l’intervento delle autorità ispettive per fare luce non si capisce bene su cosa, visto che è stato proprio lui l’artefice dell’empasse che tutt’oggi la nostra Amministrazione comunale sta cercando di superare. Ma anche su questo aspetto ci sarebbe tanto da dire.

Dai recenti fatti di cronaca, infatti, è noto a tutti anche l’atteggiamento irriverente e irrispettoso dell’ex sindaco nei confronti delle istituzioni, anche di quelle ispettive contro cui inveisce nella vita reale, ma che non esita a invocare nei suoi interventi sui social network.

Per concludere, cari concittadini, ai millantatori di professione non posso che replicare con i fatti: a breve lo schema di massima del Piano Regolatore Generale approderà in Consiglio comunale, concretizzando in questo modo un altro importante obiettivo del nostro programma elettorale sui cui abbiamo intensamente lavorato sin dal nostro insediamento e mettendo così a tacere anche chi non esita a divulgare falsità».

È quanto afferma il sindaco Giuseppe Castiglione, replicando all’ex sindaco Daniele Mangiaracina, che nei giorni scorsi aveva mosso gravi accuse al primo cittadino sull’annosa questione del Piano Regolatore Generale.

 

 

Il Portavoce

Antonella Bonsignore

This is Sliced Diazo Plone Theme